Stagione Concertistica

Brass Youth Jazz Orchestra - Sabato 25 Gennaio 2020

Musica dell'altro mondo

MUSICA DELL’ALTRO MONDO

Jerusa Barros, Pietro Adragna & Brass Youth Jazz Orchestra

Fisarminica solista: Pietro Adragna

Voce solista: Jerusa Barros

Direttore d’orchestra Domenico Riina

Sabato 25 Gennaio 2020 - Ore 20:30

Produzione della Fondazione The Brass Group


La Brass Youth Jazz Orchestra è uno dei progetti più ambiziosi, ma anche più qualificanti, della Fondazione The Brass Group. Dell'ampia formazione (circa quaranta elementi) fanno parte i migliori talenti musicali provenienti da ogni angolo della Sicilia e scelti attraverso un bando pubblico e meticolose selezioni. Il percorso della BYJO è seguito da Maestri “padrini” che seguiranno con attenzione ed ogni supporto didattico ciascuna sezione (Ninni Pedone, sassofoni, Vito Giordano, ritmica e voci, Faro Riina, trombe e legni, Salvo Pizzo, tromboni, tuba e corno francese, Domenico Riina, direzione d'orchestra) e prevede masterclass con i professori d'orchestra della OJS e con docenti di fama internazionale.

Jerusa Barros, Capoverdiana di nascita, è una cantante e cantautrice che rappresenta con la sua esperienza artistica e biografica una sintesi perfetta fra l’Africa creola e il cuore del Mediterraneo.Brass Youth Jazz Orchestra 1

Nel 1994, a 16 anni, entra a far parte del coro “Gospel Project”. La cantante ne diventa ben presto solista e si esibisce in manifestazioni d’ importanza nazionale, per un’esperienza che si rivelerà fondamentale per la sua identità artistica.

Con la crescita si fa sempre più pressante il ritorno alle proprie radici e di un allargamento di orizzonti che si concretizza nel 2001 insieme al bassista Francesco Cimino con la fondazione della band “CabeçaNegra ”.

La sua musica è intrisa tanto dei colori e dei ritmi capoverdiani quanto del calore dei suoni mediterranei, dando vita a una formula del tutto nuova per la canzone d’autore italiana.
Jerusa Barros 3Nell’autunno del 2015 esce il primo album: “DI UN SOLO COLORE”. Dal 2003 Jerusa Barros condivide il suo sentimento musicale con i bambini da zero ai tre anni e da tre ai sei nella scuola materna DoReMi. Nel 2010 è educatrice nella scuola materna paritaria a indirizzo artistico-musicale La Casa della Musica diretta da  Maristella Di Benedetto a Palermo.

E’ operatrice musicale del metodo Musica in Culla dal 2005 e si è dedicata alla propria formazione nell’ambito della prima infanzia frequentando i seminari di Chiara Infantino,Paolo Cerlati, Paola Anselmi e Ciro Paduano, docenti della scuola Donna Olimpia di Roma.
E’ docente delle classi di “Musica in culla”(fascia 0/3 anni) e di”Musigiokiamo” (fascia 4/5 anni) presso La Casa della Musica. Attualmente continua la sua professione da cantante nel panorama nazionale ed è educatrice nella scuola La Casa della Musica.

Pietro Adragna (Erice, 21 agosto 1988) fisarmonicista siciliano, concertista a livello internazionale, proclamato campione del mondo di fisarmonica nel 2009 e nel 2011.
È nato il 21 agosto del 1988 nella città siciliana di Erice, dove ha cominciato a studiare la fisarmonica, all’età di 6 anni, con il Maestro Salvatore Graziano.
Negli anni successivi ha approfondito gli studi con il Maestro Roberto Fuccelli e si è perfezionato in Francia con Frederic Deschamps, dedicandosi anche al pianoforte, alla composizione e alla direzione d’orchestra.
Ha frequentato il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, dove ha conseguito il diploma in fisarmonica sotto la guida del Maestro Ivano Battiston e in pianoforte con il Maestro Yang Su Cin.
Studia ed approfondisce gli studi di Direzione d’Orchestra con il Maestro Alessandro Pinzauti, suo punto di riferimento, diplomandosi in seguito presso il Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo sotto la guida del Maestro Carmelo Caruso.
Il suo lavoro è caratterizzato dalle trascrizioni per fisarmonica di arie d’opera nate per grande orchestra.
All’inizio della sua carriera, Adragna ha partecipato ai più prestigiosi concorsi dedicati alla fisarmonica, risultando vincitore del Concorso Internazionale a Klingenthal (Germania) e del Primus Ikaalinen Accordion Competition in Finlandia.
Nel 2009, viene proclamato per la prima volta campione del mondo di fisarmonica al Trofeo Mondiale CMA, tenutosi ad Albufeira in Portogallo e replica lo straordinario successo alla Coppa Mondiale CIA del 2011, svoltasi in Cina, dove ha vinto nella categoria “Virtuoso Entertainment Music” e nella categoria “Digital Accordion”. Quello stesso anno ha vinto anche il 5º Festival Internazionale della Fisarmonica Digitale a Roma.PietroAdragna fisarmonica
Negli anni ha suonato in quasi tutto il Mondo: Europa, Stati Uniti, Asia. Ha calcato palchi prestigiosi come il Teatro Massimo di Palermo, Teatro greco di Taormina, Teatro del Mediterraneo di Napoli e vanta, inoltre, collaborazioni in RAI. Dal 2016 è il Direttore artistico del World Accordion Festival, Festival Mondiale della Fisarmonica da lui ideato e realizzato in Sicilia e Direttore stabile dell’Orchestra Sinfonica Giovanile “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo.
Pietro Adragna suona fisarmoniche Settimio Soprani (Artist VI) di Maxim's Group - Castelfidardo (AN)

Domenico Riina, direttore d'orchestra, compositore e arrangiatore è stato definito dal Maestro Donato Renzetti come uno dei più interessanti direttori della sua generazione.

Dopo essersi diplomato in Tromba, e Composizione Jazz, presso il Conservatorio V. Bellini di Palermo. Ben presto svolge una notevole attività sia come solista  sia come direttore di gruppi jazzistici che lo porta a collaborare con artisti tra i più rappresentativi della storia della musica afro americana, quali Bob Wilber (per la prima esecuzione italiana della Queen's Suite di Duke Ellington), Gil Evans, Archie Shepp, Bob Brookmeyer, Mel Lewis, Toshiko Akiyoshi, Gunther Schuller (per la prima europea di Epitaph di Charles Mingus) etc.

Ha studiato pianoforte e composizione classica con il M° George Sangiorgio (docente presso la West Coast Music University) e si diploma in direzione d’orchestra con il M° Donato Renzetti, presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Pescara.Domenico Riina direttore dorchestra

E’ stato assistente alla direzione d’orchestra dei maestri Donato Renzetti, Bill Russo e Gunther Schuller, in occasione dei corsi della Scuola Europea di Orchestra Jazz tenutisi alla fine degli anni ’90 a Palermo, ha vissuto numerose esperienze in qualità di direttore e arrangiatore con l'Orchestra Jazz Siciliana (OJS), collaborando con artisti quali Martial Solal, Peter Erskine, Alex Acuña, Stefano Bollani, solo per citarne alcuni.

Ha collaborato con direttori e solisti tra i più rappresentativi della storia della musica afroamericana, quali Bob Wilber (per la prima esecuzione italiana della Queen's Suite di Duke Ellington), Gil Evans, Archie Shepp, Bob Brookmeyer, Mel Lewis, Toshiko Akiyoshi, Gunther Schuller (per la prima europea di Epitaph di Charles Mingus) etc.

Durante la sua carriera si è esibito, con repertori che spaziano dalla musica barocca alla musica del novecento, per: Fondazione Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, RAI - Radio Televisione Italiana, Mediaset, Fondazione The Brass Group, Centro “Django Reinhardt”, Associazione «Voltaire», Festival Internazionale del Jazz di Sanremo, Vinitaly, Festival dello Spasimo, Palermo di Scena, Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, Accademia Musicale Pescarese etc.